I Servizi erogati dal Tribunale di Potenza

ACCETTAZIONE DELL'EREDITA' CON BENEFICIO D’INVENTARIO
DOVE

Ufficio Volontaria Giurisdizione – IV piano – stanze nn. 31 e 32

Responsabile: dott.ssa Simonetta Rufino

Addetto: sig.ra: Elisa Ronzano

Cos'è

E’ una procedura che consente la distinzione tra il patrimonio del defunto e quello dell’erede, con la conseguenza che l’erede risponde dei debiti ereditari non oltre quanto ricevuto (cioè solo con il patrimonio del defunto).

L’accettazione con beneficio di inventario è obbligatoria per eredità a favore di minori, interdetti, inabilitati, persone sottoposte a amministrazione di sostegno e persone giuridiche. In tal caso è necessario acquisire prima l’autorizzazione del giudice tutelare.

Chi

Può essere richiesta dagli eredi e, nel caso di minori, interdetti, inabilitati e persone giuridiche, da chi li rappresenta.

Come e documentazione

L’interessato dichiara di voler accettare l’eredità con beneficio di inventario davanti al cancelliere del Tribunale nel cui territorio è avvenuto il decesso.

La dichiarazione deve essere preceduta o seguita dall’inventario, a tal fine l’interessato deve presentare istanza di inventario.

All’istanza deve essere allegata, previo pagamento dei diritti, la seguente documentazione:

  • Autocertificazione :  data e luogo del decesso
  • copia del testamento registrato
  • documento di identità e codice fiscale

E’ anche possibile autocertificare nel corso dell’istanza stessa i chiamati alla successione (evitando il costo della dichiarazione sostitutiva dell’atto notorio presentata a parte)

La dichiarazione può essere resa anche davanti ad un notaio che ne cura il deposito in cancelleria.

Costo

€ 14.62 + € 8.00 sul verbale di accettazione

€ 14.62 + € 10.62 per la copia conforme

Tempi

In giornata

Leggi e regolamenti

Artt. 471, 472, 473, 484 e ssegg. Cod.Civ